Resta in contatto

News

Bari, l’ex Antenucci: “La Ternana meglio di noi, le gambe non giravano”

L’attaccante dei pugliesi, grande protagonista in maglia rossoverde qualche stagione fa, analizza il match del San Paolo che ha premiato i “galletti”

Mentre a Terni il clima è molto teso a causa del polverone di polemiche che si alzato dopo la partita di lunedì, a Bari si tira un sospiro di sollievo per lo scampato pericolo. Il grande ex della gara Mirco Antenucci, protagonista in rossoverde di una strepitosa stagione nel 2013/2014 e autore della rete pugliese su calcio di rigore, ha analizzato la prestazione ai microfoni di ‘RadioBari‘.

Avevamo preparato bene la partita, ma poi è normale che quando vai in campo alcune situazioni ti riescono altre meno. C’era la grande l’incognita di essere fermi da quattro mesi, non è semplice. La cosa più importante era passare il turno, giocando bene o male. Abbiamo sofferto tanto ma la Ternana veniva da quattro partite, siamo stati bravi a soffrire e a compattarci nel finale e siamo riusciti a passare il turno. Ci siamo tolti un grande ostacolo, la Ternana è una delle squadre più attrezzate. L’ha dimostrato durante il campionato, vincendo a Monopoli e anche oggi”.

Antenucci ha castigato la sua ex: “Mi alleno per calciare i rigori , perché sono situazioni che accadono. Ci vuole concentrazione, freddezza e non è semplice, ho sempre preso questa responsabilità. Le gambe sicuramente non giravano come giravano in campionato, non abbiamo ancora una grande condizione fisica. E’ successo qualcosa di inaspettato, al di fuori della normalità, ma sono convinto che dalla prossima andrà meglio. Oggi abbiamo rotto il ghiaccio, soffrendo ma passando il turno con una grande determinazione”.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News