Resta in contatto

News

Coronavirus, verso il taglio degli stipendi in Serie A

A causa dell’emergenza sanitaria i club spingono per una netta riduzione degli emolumenti

I campionati in Italia sono fermi da oltre due settimane e ancora non si sa se, una volta terminata l’emergenza Coronavirus, si potrà completare la stagione. I danni economici per le società e per il sistema calcio sono ingenti, perciò si cerca in tutti i modi di limitarli.

VERSO IL TAGLIO. I club di Serie A, insieme a quelli europei, stanno studiando un piano per tagliare gli stipendi ai propri calciatori. Secondo quanto riportato dal ‘Corriere della Sera‘ l’idea sarebbe quella di creare un accordo tra tutte le leghe continentali per arrivare a tagliare fino al 30% degli emolumenti. In questo modo, ottenendo una parziale defiscalizzazione sul costo del personale, si potrebbe creare un fondo a favore di chi guadagna meno.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Nicola Traini, il capocannoniere delle due stagioni in serie A

Ultimo commento: "Traini l'ho conosciuto dopo, da tecnico, perchè sono troppo giovane per ricordarmelo da calciatore. Una grande persona!"

Mirco Antenucci, il bomber dai gol impossibili

Ultimo commento: "Grande campione, speriamo domani non segni"

Ezio Brevi, il capitano di tante battaglie

Ultimo commento: "Grande uomo, prima ancora che grande calciatore, mi spiace che la Ternana non lo abbia riconfermato nello staff tecnico"

Paolo Doto, il “Geniaccio” con le Fere nel cuore

Ultimo commento: "Lo ricordo quando vincemmo il campionato ed andammo in serie b un grande Paolo doto. Sempre forza Barletta"

Luis Antonio Jimenez, il mago cileno che ha incantato il Liberati

Ultimo commento: "Un grande talento, uno dei più forti visti a Terni"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News