Resta in contatto

News

Ternana-Monopoli, Mammarella: “Troppa confusione, li abbiamo agevolati”

L’esterno rossoverde, capitano per l’occasione, commenta la sconfitta della Ternana contro il team pugliese

Carlo Mammarella, oggi capitano, si presenta in sala stampa per commentare la sconfitta della Ternana contro il Monopoli

L’esterno spiega: “La sconfitta non deve preoccupare, perchè se guardiamo il percorso di questa squadra una giornata storta ci può stare, però poi bisogna analizzare quello che è successo nel corso del match, per esempio la voglia di recuperare, nel modo sbagliato, le situazioni che si sono andate a verificare il fatto di non riuscire a mettere in pratica le soluzioni provate in settimana. C’è anche la bravura dell’avversario, ci sono i due pali, per esempio sulla mia punizione. Poi non abbiamo avuto la freschezza mentale che serviva e ovviamente anche la bravura del campionato”

PUNTE. “Oggi per esempio eravamo lenti nel giro palla, forse serviva farne uno in meno e cercare le punte. Gli errori sui gol fanno parte degli episodi, come anche il fuorigioco che non c’era”.

STERILIZZATI. Una Ternana “sterilizzata” dal tecnico ospite Scienza: “Dovevamo fare in quel contesto qualcosa di diverso, non abbiamo saputo leggere bene la partita, serviva dare un segnale, noi più esperti in primis. La loro prestazione è stata avvantaggiata dai nostri errori, poi loro di difendevano bene e ripartivano altrettanto bene”.  E aggiunge: “Ci è sicuramente mancata la reazione, il carattere: abbiamo provato a reagire, ma abbiamo fatto solo più confusione”

PIEDI IN TERRA. Mammarella sottolinea: “Non si tratta di tornare coi piedi in terra, nessuno di noi si era montata la testa, anche per merito del nostro tecnico che fa di tutto perchè nessuno si esalti”

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Ezio Brevi, il capitano di tante battaglie

Ultimo commento: "Grande uomo, prima ancora che grande calciatore, mi spiace che la Ternana non lo abbia riconfermato nello staff tecnico"

Paolo Doto, il “Geniaccio” con le Fere nel cuore

Ultimo commento: "Lo ricordo quando vincemmo il campionato ed andammo in serie b un grande Paolo doto. Sempre forza Barletta"

Luis Antonio Jimenez, il mago cileno che ha incantato il Liberati

Ultimo commento: "Un grande talento, uno dei più forti visti a Terni"

Claudio Tobia, il ‘Cinghiale’ con la pelle rossoverde

Ultimo commento: "Dopo il “maestro” Corrado Viciani, Tobia è e rimane il più grande allenatore passato per Terni, e, il più grande “ultras” di tutta la curva..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News