Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ternana, ecco la nuova serie C

Il Consiglio federale si è riunito e ha ratificato la conformazione della nuova Lega Pro. Resta scoperta una casella.

La nuova serie C ora ha una sua definitiva conformazione. O quasi, dal momento che ad oggi l’organico è a 59 squadre e che si dovrà decidere se lasciarlo così (facendo un girone con una squadra in meno), oppure se procedere a un nuovo ripescaggio. In ogni modo, il Consiglio federale ha dato il via libera alla conformazione della nuova Lega pro edizione 2019-2020, nella quale è inserita anche la Ternana.

ADDIO PER SEI. Nella lista non figurano le cinque escluse di inizio mese, vale a dire Foggia, Lucchese, Arzachena, Albissola e Siracusa. Due di queste, Foggia e Arzachdna, avevano in un primo momento presentato la domanda, ma con documentazione ritenuta incompleta. Oltre a queste, viene tolto dalla Lega Pro anche il Venezia che, per l’esclusione del Palermo, è riammesso in serie B. Dunque, restano 6 caselle vuote.

RIAMMESSE E RIPESCATE. In virtù delle riammissioni e dei ripescaggi, la Federcalcio ha pensato intato di riempire 5 caselle, lasciandone però una vuota. Brindano al ritorno in serie C la Virtus Verona, l’Alma Juventus Fano e la Paganese che nello scorso campionato erano retrocesse. A queste, si aggiunge il ripescaggio dalla serie D di due formazioni emiliane blasonate, vale a dire Modena e Reggio Audace (la ex Reggiana, per intenderci), che dunque si ritrovano in serie C. Nulla da fare per Bisceglie (in attesa di riammissione) e Audace Cerignola (in attesa di ripescaggio), che evidentemente non sono riuscite a risolvere gli impedimenti realtivi ai rispettivi impianti di gioco.

VERSO I GIRONI. Ora si attende che la Lega Pro renda noti i tre gironi,prima di proceere il 25 luglio al sorteggio delle giornate di campionato. Si dovrebbero conoscere il 20 luglio. Tre le ipotesi di divisione: quella geografica simile alo scoro anno, una suddivisione sempre geografica ma alternativa rispetto alla passata stagone, un possibile sorteggio.

TUTTE LE 59 PROTAGONISTE. Questa, intanto, è la geografia della nuova serie C, regione per regione.

PIEMONTE: Alessandria, Gozzano, Juventus U23, Novara, Pro Vercelli.

LOMBARDIA: Albinoleffe, Como, Feralpisalò, Giana Erminio, Lecco, Monza, Pergolettese, Pro Patria, Renate.

TRENTINO ALTO ADIGE: Sudtirol.

VENETO: Arzignano Valchiampo, L.R.Vicenza Virtus, Padova, Virtus Vecomp Verona.

FRIULI VENEZIA GIULIA:  Triestina.

EMILIA ROMAGNA: Carpi, Cesena, Imolese, Modena, Piacenza, Ravenna, Reggio Audace, Rimini.

TOSCANA: Arezzo, Carrarese, Pianese, Pistoiese, Pontedera, Robur Siena.

MARCHE: Fano Alma Juventus, Fermana, Sambenedettese, Vis Pesaro.

UMBRIA: Gubbio, Ternana.

LAZIO: Rieti, Viterbese Castrense.

ABRUZZO: Teramo.

CAMPANIA: Avellino, Casertana, Cavese, Paganese.

PUGLIA: Bari, Monopoli, Virtus Francavilla.

BASILICATA: Picerno, Potenza.

CALABRIA: Catanzaro, Reggina, Rende, Vibonese.

SICILIA: Catania, Sicula Leonzio.

SARDEGNA: Olbia.

La Val d’Aosta, la Liguria e il Molise sono le tre regioni che non hanno squadre in Lega Pro.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Baldini ( ha un caratteraccio, ma grande stratega e trascinatore , cose che mancano alla ternana)"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."

‘Supercoppa delle Fere’: Lucarelli, che colpo! Ora contende il trofeo a Viciani

Ultimo commento: "Non c'è storia....per la qualità dei giocatori per le disponibilità economiche della società di allora Viciani ha fatto quello che fece Nostro..."

Ternana, quale allenatore per la stagione 2022-2023?

Ultimo commento: "Ultime parole famose...."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News