Resta in contatto

Calciomercato

Mammarella saluta la Pro Vercelli, lo attende la Ternana

L’esterno abruzzese si è congedato ufficialmente con una nota sul sito ufficiale, dal club piemontese. Adesso  è libero di accasarsi altrove, i rossoverdi sono pronti ad accoglierlo

Lo si attendeva in questi giorni è arrivato  oggi. Carlo Mammarella, capitano della Pro Vercelli e nella lista degli acquisti della Ternana,  ha salutato ufficialmente i bianchi piemontesi con una nota sul sito ufficiale.

Quando si lascia una città e una società i pensieri vengono rivolti a tutti coloro che in questi anni ti sono stati vicino. Per non dimenticare nessuno, quindi, i miei più sinceri ringraziamenti vanno rivolti al Presidente Massimo Secondo con l’intera dirigenza passando per tutti coloro che hanno frequentato e collaborato con la “famiglia-Pro Vercelli”. Ogni allenatore mi ha dato qualcosa facendomi crescere anche se non sono più un ragazzino. Con le scuole e i bambini ho sempre avuto un rapporto particolare per cui a tutti voi devo dire Grazie”.

E’ il passaggio chiave della lunga lettera con il quale l’esterno abruzzese ha salutato il club piemontese dopo tre stagioni e 127 partite condite da 4 gol: “Termino questa mia avventura a Vercelli con il dispiacere di non essere riuscito, insieme con i miei compagni e con lo staff, a riportare la Pro Vercelli dove l’avevo trovata”. Il riferimento è ovviamente al ritorno in B mancato, in una stagione che ha visto la Pro Vercelli, come la Ternana, coinvolta anche nella vicenda dei mancati ripescaggi nella serie cadetta.

Adesso per lui è pronto un biennale che lo legherà alla Ternana: vista anche l’età (37 anni sabato 29 giugno) sarà l’occasione per chiudere nel modo migliore la carriera: chissà che quella promozione sfuggitagli con i bianchi non arrivi ora in rossoverde…

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Il “Maestro” Corrado Viciani, il “gioco corto” e la storica serie A della Ternana

Ultimo commento: "Il mio ricordo del Maestro è legato agli anni 80 della serie c prima purtroppo ero piccolo, ho solo i ricordi della festa della promozione in serie A..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Riccardo uno di noi!"

Roberto Clagluna, il ‘Clag’ e quella sua stagione da record

Ultimo commento: "sì ma era anche un campionato con 2 punti a vittoria e non a 3 come adesso ... in chiave moderna sarebbe stata promozione con tanti pareggi come..."

Massimo Borgobello, un bomber che ha fatto storia

Ultimo commento: "Mi ricordo una partita in casa contro la Salernitana. Si perdeva 2-0 e si era in 10. Lui fece gol ed andammo 2-1. Mi resterà sempre impressa la sua..."

Ciccio Grabbi, come diventare immortali in un solo anno

Ultimo commento: "Grande Bomber, ricordo perfettamente quella stagione. La sua cessione fu un errore, anche se capisco che serviva fare cassa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Calciomercato