Resta in contatto

News

La Ternana e le altre, Gravina: “Giustizia è fatta”

Il presidente Figc parla del reintegro in C dei club virtuosi retrocessi: “Dovevamo qualcosa a chi è retrocesso sul campo a vantaggio di chi poi è fallito”

Sembra propro un riferimento alla Ternana e alle altre società che l’estate scorsa avevano chiesto invano il ripescaggio in serie B, in seguito all’esclusione di Bari, Avellino e Cesena. Tra l’altro, proprio il Cesena aveva colto la salvezza sul campo per poi sparire. Il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, commenta infatti l’elemento di novità del Consiglio federale, che ha recepito la proposta del presidente di Lega Pro Francesco Ghirelli sul reintegro in serie C dei club virtuosi retrocessi, in caso di mancate iscrizioni nella prossima stagione.

HANNO PAGATO ANCHE I ROSSOVERDI. Dice Gravina, sulla decisione: “E’ stato un altro piccolo tassello utile per rimediare ad alcune forme di ingiustizia che in passato hanno vissuto alcune società, retrocesse sul campo magari ad opera di altri club che successivamente falliscono“. Già, proprio come avvenuto a Ternana, Entella, Novara e Pro Vercelli, scese sul campo dalla serie B alla serie C, a vantaggio di altre società risultate salve, ma poi cancellate in estate per problemi finanziari.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Il “Maestro” Corrado Viciani, il “gioco corto” e la storica serie A della Ternana

Ultimo commento: "Il mio ricordo del Maestro è legato agli anni 80 della serie c prima purtroppo ero piccolo, ho solo i ricordi della festa della promozione in serie A..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Riccardo uno di noi!"

Roberto Clagluna, il ‘Clag’ e quella sua stagione da record

Ultimo commento: "sì ma era anche un campionato con 2 punti a vittoria e non a 3 come adesso ... in chiave moderna sarebbe stata promozione con tanti pareggi come..."

Massimo Borgobello, un bomber che ha fatto storia

Ultimo commento: "Mi ricordo una partita in casa contro la Salernitana. Si perdeva 2-0 e si era in 10. Lui fece gol ed andammo 2-1. Mi resterà sempre impressa la sua..."

Ciccio Grabbi, come diventare immortali in un solo anno

Ultimo commento: "Grande Bomber, ricordo perfettamente quella stagione. La sua cessione fu un errore, anche se capisco che serviva fare cassa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News