Resta in contatto

News

Oggi la Ternana sfida il Teramo: rossoverdi in vantaggio nei precedenti

Stadio Liberati Ternana

Poche sfide fra Fere e biancorossi, che si sono affrontati anche in categorie inferiori: ecco la situazione alla vigilia di un match che manca da oltre 10 anni

Torna la sfida fra Ternana e Teramo. Oggi alle 14.30 (diretta Sportitalia) le due formazioni tornano a sfidarsi allo stadio Liberati e sebbene si possa pensare che questo sia un confronto abbastanza tipico della terza serie, in realtà le sfide giocate al Liberati sono soltanto 6 e di queste appena 4 in campionato.

ESORDIO La prima risale alla stagione 1950-51 ed era nientemeno che la penultima giornata di un campionato di Promozione Interregionale Umbria-Marche-Abruzzo: la formazione di Eraldo Pangrazi vinse 2-1 con reti di Sartini e Fausti, a rimontare lo svantaggio griffato Marà.

TOBIA & CO. Il secondo confronto risale al campionato di serie C2 girone C 1988-89, quello in cui la Ternana di Tobia chiuse prima a pari punti con Fidelis Andria e Chieti, ma fu penalizzata dagli scontri diretti. A Terni, rossoverdi ed abruzzesi si sfidarono in un match tesissimo – con due espulsi ed il rossoverde Strano in ospedale – vinto 3-1 dai rossoverdi con reti di Lello Sciannimanico, Paolo Doto e Salvatore Garritano per le Fere e Diodicibus per i biancorossi.

SERIE D Il terzo confronto vede Fere e abruzzesi sfidarsi nel Campionato Nazionale Dilettanti: era la stagione 1993-94, con la Ternana appena scaraventata indietro dal fallimento. In quella stagione però il Teramo vinse il girone e salì in C2, coi rossoverdi terzi dietro anche alla Narnese. La sfida era l’ultima di andata, la risolse Tortora al minuto 89, col rosso a Bignone

TOZZI BORSOI. L’ultima sfida è nella stagione 2006-07 in serie C1: 2-0 per i rossoverdi di Raimondo Marino, reti su rigore di Tozzi Borsoi e dell’aquilano Mario Pacilli. Nelle due sfide di Coppa Italia, una vittoria ed un pari per i rossoverdi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News