Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ternana verso il Vicenza, De Canio: “Possiamo far gol a tutti, dipende solo da noi”

Il tecnico: “Abbiamo fatto degli errori, ma è perchè la squadra ha voglia di vincere. Il gruppo è nuovo e sta assimilando tutto. Serve sempre la stessa mentalità”

De Canio arriva in sala stampa per la conferenza stampa post rifinitura. La prima questione riguarda un particolare atteggiamento del tecnico che in allenamento ha strigliato alcuni giocatori in maniera molto veemente: “Voglio sempre il massimo dell’attenzione, perchè con un calendario così fitto abbiamo poco tempo per allenarci, quando abbiamo la possibilità di farlo voglio che siano tutti al massimo dell’attenzione”, dice.

Poi il discorso va sugli errori della gara di Pordenone: “A prescindere dalle squadre avversarie che si chiudono anche in maniera opportunistica, anche noi abbiamo fatto movimenti sbagliati: cerchiamo la palla addosso piuttosto che la profondita e questo non va bene perchè si è più facilmente un riferimento per l’avversario: quindi stiamo cercando soluzioni diverse

NO TREQUARTISTA. De Canio dice che il problema trequartista non esiste: “Non ne abbiamo uno vero, quindi abbiamo utilizzato un giocatore che in determinate circostanze andasse a smarcarsi e cercare la palla.  Stiamo cercando una semplificazione nel momento in cui purtroppo non abbiamo tanto tempo di provare in allenamento”

NESSUN DUBBIO. Il tecnico spiega: “Non si possono avere dubbi sul valore della squadra e sull’impegno. Ci vuole tempo, proprio perchè il gruppo è nuovo. perchè il giocatore capisca tutte quelle piccole situazioni che dovrebbero essere automatiche se hai un gruppo esperto che gioca insieme da tempo e che invece ci fanno perdere qualche occasione. L’applicazione è massima, il gruppo ha voglia di recuperare il terreno perso: se abbiamo fatto degli errori è per la voglia di fare”.

SUL VICENZA. “Con noi non possono essere arrembanti, è una squadra  che fa bene contropiede – dice De Canio – mi aspetto una squadra che giochi da team costruito per vincere, come noi, con giocatori che hanno fatto anche la seire A. Mi aspetto questo tipo di gara, perchè è la Ternana che induce a farla. Lo sappiamo e abbiamo le nostre contromisure per provare ad evidenziare i loro difetti piuttosto che esaltare le loro doti”.

ROTAZIONE IN MEZZO. Ci saranno delle variazioni a centrocampo: “Abbiamo tre partite ravvicinate e devo tenere conto di alcuni giocatori affaticati – dice il tecnico – per esempio Altobelli che dopo tanto tempo ha giocato molto. Quindi sicuramente ci saranno dei cambiamenti, già dalla partita di domani”.

DIPENDE DA NOI.Siamo arbitri del nostro destino: servono brillantezza, concentrazione e lucidità, perchè noi abbiamo le possibilità di fare gol ad ogni avversario in ogni momento – dice  il tecnico – non possiamo guardare gli avversari che abbiamo di fronte: serve sempre la stessa mentalità, sia in casa che fuori,saper leggere i momenti anche quando non siamo bellissimi e brillantissimi. Chiaramente quando giochiamo in casa abbiamo un vantaggio in più da sfruttare e dobbiamo cercare di farlo al meglio. In questo girone il livello tecnico e tattico è importante e gli avversari hanno grande considerazione di noi e anche noi dobbiamo alzare l’asticella del livello delle nostre giocate“.

DETERMINAZIONEHo trovato nello spogliatoio un gruppo arrabbiato e determinato – spiega – ho detto loro di non pensare a quello che è accaduto e di guardare solo avanti, abbiamo altre partite da vincere. Mi sono molto arrabbiato con i giocatori che a palla ferma non hanno fatto quello che ho chiesto loro: se c’è l’occasione bisogna sorprendere gli avversari con una giocata immediata, ma se non c’è ci sono dei movimenti da rispettare”.

NO CORAZZATA.Non siamo andati a Pordenone per difendere il risultato – spiega il tecnico – ma con la convinzione di poter vincere, e non ci siamo riusciti. Non dobbiamo cadere nella trappola di chi ci definisce la squadra ammazza-campionato, ma dobbiamo credere nelle nostre capacità e cercare di non cadere nel nervosismo quando si sbaglia un passaggio”. 

Subscribe
Notificami
guest

17 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Ooo….lo scrivo da romanista….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

…ha ragione Di Canio….forza Fere!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Xme bisogna dargli ancora tempo. Giochiamo ogni 4 5 giorni co sti recuperi xme no ha il tempo di prepararla una partita, abbiamo perso solo una volta, non vedo ancora tutto sto problema

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Mister io ti apprezzo come persona ma sinceramente il tuo gioco non mi eccita!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Beh certo la colpa è della squadra no la tua …. svejate

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

No con il gioco fatto a Pordenone , perché qualsiasi azione era telegrafata , e in questa maniera l’avversario chiude qualsiasi possibilità di fare goal !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Tu li fai in continuazione gli errori mettendo giocatori fuori ruolo. Me piacerebbe sape come hai fatto ad allenare in serie A caro DeCanio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Pensa un po’ che ce devi spiega’ mica dormiamo in piedi come te

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

È come se ho una Ferrari, vado a Valleunga, poi arriva uno con una Porsche e mi sfida! Manco lo considero, lo svernicio!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

In casa , devi vincere!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Dipende da come cazzo voi giocare!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Se hai un gioco…la Ternana non lo ha …

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

…noi artefici del nostro destino 🙂 ❤?…?…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Io dico solo che ogni squadra mostra sempre il carattere del suo allenatore e dico tutto!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Mancanza assoluta di umiltà ! Con questo personaggio sarà molto difficile, sia vedere calcio che cose logiche ! Spero solo che sia l’obiettivo finale, il suo scopo,non la dimostrazione, che comanda lui e può far come gli pare. Pora Ternana mia!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Si ma pe vince bisogna tiracce dentro la porta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Ma và

Articoli correlati

Squadra al lavoro all'antistadio Taddei, la situazione nel report ufficiale....
L'incredibile stagione del calciatore pisano. che per ben 5 volte si è visto annullare gol...
Rossoverdi a caccia del bis dopo aver sfatato un incantesimo che durava 18 anni: la...

Altre notizie

Calcio Fere