Resta in contatto

News

Ternana-Renate, Salzano: “Loro tre gare più avanti rispetto a noi”

Aniello Salzano

Il centrocampista della formazione rossoverde: “Abbiamo concesso poco, penso che a breve faremo ancora meglio di così”

Aniello Salzano nel dopo gara, cerca di guardare il lato pieno del bicchiere anche da un pareggio interno dal sapore amaro, come quello rimediato dalla Ternana contro il Renate: “Noi siamo più indietro di tre partite rispetto a loro, e questo si vede – dice il centrocampista – però per essere la seconda partita, secondo me stiamo crescendo: lavoriamo per migliorarci gara dopo gara“.

PARTITA DELLA VITA. Il Renate però contro la Ternana ha giocato di rimessa, raccogliendo buoni frutti: “Purtroppo sarà sempre così – dice Salzano il mister ce lo ha detto che tutti quelli che giocheranno contro di noi verranno chiusi. Noi siamo stati bravi, abbiamo concesso loro soltanto un tiro e Iannarilli è stato bravo su una delle loro ripartenze. Ripeto, questa squadra cresce, recupereremo il ritardo”.

FAVORITI. Molto dura essere favoriti, essere da tutti considerati la squadra da battere e partire con due pareggi: “Chiaramente è così – dice Salzano – e ci resta il rammarico per non aver preso tre punti, però ogni partita fa storia a sè. Noi siamo compatti e seguiamo le indicazioni del mister e dello staff tecnico per fare ancora meglio

VERSATILE. De Canio varia il centrocampo, ma Salzano si fa sempre trovare pronto: “Normale, bisogna sempre adattarsi alle esigenze- spiega –  io ho giocato in un centrocampo a due, vincendo il campionato a Crotone con Juric, oppure a tre, a volte anche ho fatto il trequartista. Noi siamo un gruppo nuovo, che sta lavorando ancora per trovare il giusto assetto, quindi c’è la necessità di adattarsi e farsi sempre trovare pronti. Quanto a me, vengo da un lungo infortunio e spero partita dopo partita di migliorare”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News