Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ternana-Renate, De Canio: “Nerazzurri aggressivi e solidi, Diakitè recuperato. Tutti vorranno fermarci”

Il tecnico rossoverde parla dalla sala stampa del Liberati alla vigilia della sfida di campionato contro la squadra lombarda

Al termine dell’allenamenti si è tenuta la conferenza stampa di Gigi De Canio, che ha parlato della partita di domani contro il Renate.

L’AVVERSARIO. “Il Renate è una squadra molto solida, aggressiva e brava in contropiede. Hanno una buona fisicità e sono bravi sulla palle inattive. Hanno un buon ritmo di gara, e seguono le caratteristiche del suo allenatore, che conosco bene. E’ una squadra di categoria e con il giusto entusiasmo. Ha vinto la primo partita in casa e tra le mura amiche sono temibili

L’INFORTUNIO DI ALTOBELLI. “L’assenza di Altobelli è pesante, perchè non c’è un altro giocatore delle stesse caratteristiche. Ma abbiamo molti giocatori forti, ho due titolari per ruolo e sapremo sopperire alla sua assenza, Sta completando il suo percorso di recupero”.

CLIMA OSTILE PER LE FERE. “Tutte le squadre che giocano contro la Ternana si coprono, guardate cosa ha fatto la Vis Pesaro in casa. Stiamo prendendo atto delle difficoltà della Serie C. A Pesaro però non posso rimproverare nulla alla squadra, siamo stati un pò troppo imprecisi ed il portiere ha fatto grandi partite. Ho visto una squadra sicura e una prestazione di alto livello. Sono fiducioso per l’obiettivo finale, ma le nostre certezze passano attraverso le vittorie”

DUBBI DI FORMAZIONE. “Il trequartista? A Pesaro c’era Furlan, che trovava spazio più esternamente. Le azioni nascono da tutte le situazioni ma poi si concludono al centro. Siamo arrivati spesso alla conclusione. Dobbiamo essere pronti a cambiare modulo a partita in corso. Abbiamo iniziato con il 4-3-3 ma a Pesaro abbiamo introdotto la mezza punta. Furlan ha fatto bene nel primo tempo al Benelli, anche Bifulco può fare quel ruolo anche se è più attaccante. Dubbi di formazione? Ho già in mente la squadra che scenderà in campo“.

TUTTI SULLA CORDA. “Vantaggiato? Si è allenato bene come gli altri. A seconda del momento e delle situazioni sceglierà chi schierare. L’importante è avere sempre giocatori pronti. Nel mio modo di allenare voglio coinvolgere tutti e tutti possono essere utili a partita in corso, voglio tenere tutti sull’attenti e farli sentire partecipi. I ragazzi devono allenarsi in tutte le situazioni di gioco. Avremo molte partite ravvicinate, per questo devo sfruttare queste settimane in cui potremo allenarci serenamente. Ci sarà bisogno di tutti, la squadra deve scendere in campo sapendo quello che deve fare“.

IL NUOVO TERRENO DI GIOCO. “Il manto del Liberati? E’ sicuramente meglio di questa estate, ci stanno lavorando. Non è il terreno di gioco che ricordo da avversario, so che la società voglia acquisire il campo. La società vuole fare altri lavori nell’impianto, a dimostrazione che Unicusano intende radicarsi in maniera forte con la squadra. Una garanzia per il futuro”

I CONVOCATI. “Pobega è convocato, abbiamo carenza di centrocampisi domani. Diakitè? Sembrava una cosa da poco, ma l’ho voluto fermare perchè poteva essere un avvio di pubalgia dovuta al campo sintetico. E’ stato fermo qualche giorno a curarsi, ieri non ha spinto al massimo. Mi ha detto che non ha avuto più problemi e sta bene. La settimana prossima partirà Hristov, quindi abbiamo bisogno di lui. Hristov è un giovane di grandi prospettive, ha grandi doti di base ed ha un sicuro avvenire. Sono contento dell’applicazione dei ragazzi, sento una grande positività in squadra. C’è competizione interna ma equilibrio, c’è la voglia di allenarsi al massimo ed il livello del lavoro durante la settimana è sempre alto”

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News