Resta in contatto

News

Le altre di C: Primo stop per il Monza, primo colpo della Virtus Verona

Un pallone

Il Ravenna ferma la sorpresa del campionato, la squadra veneta coglie finalmente un successo sul Sudtiirol. Le altre, pareggiano tutte.

Arriva il capitombolo per il Monza, dopo tre vittorie. Viene battuto dal Ravenna. Di control la neopromossa Virtus Vecomp Verona coglie il suo primo successo da professionista, in un rocambolesco 3-2 ai danni del Sudtirol. Risultati a sorperesa, in un girone ancora tutto da vivere.

RAVENNA – MONZA 1 – 0. Sconfitta e gara terminata in dieci uomini, per il Monza di Silvio Berlusconi. La squadra allenata da Marco Zaffaroni perde dal Ravenna, al Benelli. Il gol partita è arrivato all’inizio del secondo tempo, dopo due minuti, siglato da Galuppini. Da lì in poi, la squadra di Luciano Foschi ha controllato fino alla fine. Per il Monza, espulsione di Galli, mandato sotto la doccia in anticipo per doppia ammonizione.

V.VERONA – SUDTIROL 3 – 2. Partita ricca di emozioni e di gol, per il primo successo in serie C della Virtus Vecomp Verona del presidente-allenatore Luigi Fresco. Dopo un quarto d’ora, i veronesi hanno sbloccato il risultato con la rete di Momentè. Risposta al 42′ degli uomini di Paolo Zanetti, che hanno pareggiato con Mazzocchi. Nel secondo tempo, Verona di nuovo in vantaggio con una rete segnata da Manarin. Finale acceso: a cinque minuti dal novantesimo, pareggio del Sudtirol grazie alla rete di De Cenco. Ma all’89’, ecco il gol di Speri a suggellare il successo dei locali.

TERAMO – GUBBIO 1 – 1. Botta e risposta, tra il Gubbio e il Teramo, nella sfida in terra abruzzese. Ad andare in vantaggio per primi, i padroni di casa di Giovani Zichella, in gol con Terracino al minuto numero 18. Nella ripresa, è arrivato il pari della squadra rossoblu di Alessandro Sandreani, grazie al bel gol trovato da Schiaroli.

FANO – IMOLESE 1 – 1. Un punto a testa anche per il Fano e per l’Imolese, nella gara giocata nelle Marche. E’ successo tutto nel secondo tempo, ma ha fatto tutto… la squadra ospite. Dapprima, i rossoblu di Alessio Dionisi sono passati in vantaggio con De Marchi, al 13′ minuto di gioco. Ma a nove minuti dalla fine, un autogol di Boccardi ha reso tutto vano, regalando alla formazione di Massimo Epifani un pari quasi insperato.

ALBINOLEFFE – TRIESTINA 0 – 0. Finisce senza gol, allo stadio Atleti azzurrri d’Italia di Bergamo la afida tra l’Albinoleffe e la Triestina. In campo, meglio i padroni di casa di Massimilino Alvini, che hanno avuto le opportunità migliori. La Triestina di Massimo Pavanel ha fatto di meno, ma ha tenuto fino alla fine. Primo tempo con qualche emozione, ripresa meno bella.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News