Resta in contatto

News

Serie B, Malagò: “Giustizia sportiva lenta, non deve accadere più”

Giovanni Malagò

Il presidente del Coni commenta l’ulteriore rinvio della decisione sui ripescaggi alla serie cadetta: “La velocità nei processi è indispensabile”

Velocità della giustizia. E’ quello che si augurano tutte le società interessate al ripescaggio in Serie B e che auspica anche Giovanni Malagò. Il presidente del Coni, a Rimini per l’inaugurazione della Casa del Volley, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti. “La giustizia sportiva, che deve essere equa e responsabile, giudiziosa e laica, ha una prerogativa che è assolutamente indispensabile ed è la velocità“.

MAI PIU’. “Il 26 settembre – prosegue Malagò- ci dovrebbe essere il pronunciamento definitivo del Tar. In un senso o nell’altro la situazione sarà chiarita“. Il numero uno dello sport italiano conclude con un messaggio di speranza: “Ho parlato con il Sottosegretario Giorgetti, siamo d’accordo sul fatto che situazioni del genere non debbano più accadere“.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News