Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Serie A, Petagna bum-bum fa sognare la Spal

Nel posticipo della quarta giornata la squadra di Semplici supera l’Atalanta con una micidiale doppietta del bomber in avvio di ripresa. Terzo successo in campionato, si vola al secondo posto

Un micidiale uno-due del bomber ferrarese Petagna ad inizio ripresa è bastato alla Spal per mettere al tappeto l’Atalanta e incassare tre punti importantissimi in chiave salvezza nel posticipo della quarta giornata di Serie A. Dopo un avvio equilibrato, la Spal ha cominciato a pressare alti i rivali nerazzurri e a creare in fase offensiva proprio con Petagna, fermato a metà tempo solo da un miracolo del portiere ospite. L’Atalanta provava a reagire con le chances costruite da Rigoni e dal Papu Gomez, sostituito però da Gasperini dopo appena 38′. Una bocciatura?

Nella ripresa la Spal prendeva subito il sopravvento e Petagna ribadiva in rete dopo 5′ la respinta di Gollini dopo il colpo di testa di Felipe. Dopo altri 6′ ecco il bis di Petagna, fortunato sulla deviazione (decisiva) di Toloi. Da qui alla fine la Spal rischiato più volte il tris con Kurtic e Fares e agli ospiti è rimasto solo lo sterile forcing finale. Secondo ko di fila senza segnare per la Gasperini-band, terza vittoria in campionato per una Spal che acchiappa il secondo posto e ora fa sognare i tifosi.

IL TABELLINO

Spal-Atalanta 2-0

SPAL ((3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari (78′ Djorou), Felipe; Lazzari (85′ Simic), Kurtic, Missiroli (72′ Everton Luiz), Schiattarella, Fares; Petagna, Antenucci. All. Semplici

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Castagne, De Roon (75′ Pasalic), Freuler, Gosens; Rigoni E. (38′ Ilicic); Gomez (78′ Barrow), Zapata. All. Gasperini

Marcatori: 50′, 56′ Petagna

LA CLASSIFICA

Juventus 12, Spal 9, Napoli 9, Sassuolo 7, Sampdoria 6 *, Fiorentina 6 *, Genoa 6 *, Lazio 6, Roma 5, Torino 5, Udinese 5, Cagliari 5, Milan 4 *, Atalanta 4, Inter 4, Empoli 4, Parma 4, Bologna 1, Frosinone 1, Chievo -1 (-3)

* una partita in meno

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il 24 settembre 1972 la formazione rossoverde disputa la sua prima partita nel campionato di serie A...

Il tecnico romano, scomparso a 86 anni, quasi sempre vincente contro i rossoverdi, ma perse...

La squadra di Viciani e del gioco corto il 18 giugno 1972 fa la storia,...

Dal Network

Fuori Charpentier, c'è Sohm dopo la botta alla caviglia che lo ha costretto a saltare...
L'allenatore del Parma esalta il buon momento delle Fere: "Hanno tanti giovani forti e voglia...
Il tecnico: "Abbiamo approcciato bene, poi sul 2-1 per gli umbri abbiamo perso le misure...
Calcio Fere