Resta in contatto

News

Tommasi: “Le prime due giornate di campionato vanno rinviate”

Calcagno e Tommasi

Incontro tra i capitani della serie B e delle squadre in attesa di ripescaggio. Il presidente dell’Aic: “Non abbiamo proclamato nulla, ma resta l’agitazione. Si giochi dopo il 7 settembre”.

Abbiamo condiviso un comportamento gravissimo che si è verificato in questi giorni nei confronti dei calciatori, valutato la situazione e faremo altri approfondimenti. Riteniamo comunque che sarebbe opportuno rinviare le due partite e aspettare il Collegio di Garanzia. Non avevamo intenzione di proclamare nulla oggi, il timore è che sia stato un creato un precedente pericoloso perché basterà un contenzioso per rischiare di trovarsi con meno squadre iscritte facendo torto a chi ha rispettato i parametri economici. La modalità in cui si è arrivati sarà uno dei punti da cambiare con la nuova federazione“. Sono le dichiarazioni di Damiano Tommasi, presidente dell’Associazione italiana calciatori, intervistato da Rmc sport subito dopo l’incontro con i capitani delle squadre di serie B per discutere dell’eventuale sciopero da proclamare per questo fine settimana, in occasione della prima giornata della tanto discussa serie B a 19 squadre. Incontro al quale  erano presenti anche i capitani delle squadre in attesa di ripescaggio, compreso Marino Defendi della Ternana. Dumque, lo sciopero non è stato proclamato, ma resta lo stato di agitazione e si continua a chiedere il rinvio delle prime due giornate della B, proprio per poter cominciare subito dopo le sentenze del Coni del 7 settembre. Sostiene anche che “uno dei punti fermi dovrà essere un ritorno alla normalità, con norme che sono state cambiare di fretta“. Dice che sull’argomento verranno fatti altri approfondimenti da parte della categoria. Non esclude un possibile contatto imminente con il presidente della Lega di serie B Mauro Balata per cercare di concordare questo slittamento. Riguardo all’anticipo della prima giornata, Tommasi dice: “Brescia-Perugia? Ad oggi, non so se si gioca“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News