Resta in contatto

News

L’avvocato Proietti alla Figc: “Serie B a 19 squadre è illegale, confermi il format a 22”

Massimo Proietti

Dopo la diffida da parte della Lega Pro arriva anche la posizione ufficiale della Ternana sulla vicenda dei ripescaggi: “Unica soluzione contro i contenziosi”

Continua il fuoco di fila nei confronti del commissario Figc Fabbricini contro la modifica del format del campionato di B. Prima quello della Lega Pro, con una diffida nella quale  viene evidenziato come “il provvedimento risulterebbe in palese contrasto con gli artt. 49 e 50 delle NOIF (Norme Organizzative Interne della F.I.G.C.). Il richiamato art. 50 dispone, infatti, che la modifica dell’ordinamento dei Campionati debba “entra(re) in vigore dalla seconda stagione successiva a quella della sua adozione”. In altri termini anche laddove si volesse modificare il “Format Serie B” la modifica non potrebbe certamente avvenire a decorrere dalla stagione sportiva 2018-2019 bensì “dalla seconda stagione successiva a quella della sua adozione”.

Poi la pressa di posizione ufficiale della Ternana, espressa attraverso l’avvocato Massimo Proietti. Eccola di seguito.

La violazione degli articoli 49 e 50 del NOIF sull’ipotesi di campionato a 19 squadre in vigore sin da subito e non nella seconda stagione successiva a una sua eventuale adozione, sarebbe un atto illegale e una violazione della legge senza precedenti. La pronuncia del Collegio di Garanzia del Coni è chiara. La sospensiva è stata concessa perchè le Sezioni Unite si sono poste il serio problema se poteva o meno un giudice sostituirsi agli organi federali per cambiare delle norme già in vigore riguardo l’integrazione delle squadre per l’organico di Serie B. Invitiamo il commissario Fabbricini a tornare sui suoi passi ed evitare questo atto totalmente illegale. Per quanto ci riguarda, la conferma del format della Serie B a 22 squadre porrebbe fine ai contenziosi“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News